Reattori dinamici

 

 

cola bottle plasma reactor with electrodes
reattore con elettrodi fatto con bottiglia di coca cola al plasma

Alcuni prototipi funzionanti statici e dinamici confermanto le nuove scoperte relative ai PME (energia magnetica plasmatica) e il concetto diKeshe  del SEPMAF ( Specifici campi magnetici plasmatici appaiati) . Nel disegno e nella tecnnologia dei nostri sistemi di reattori, sono sviluppati  gli stessi principi e metodi  che avvengono nell’universo fisico  e si raggiungono effeti simili.

Uno dei più semplici reattori statici al plasma  è quello fatto con la bottiglia di coca cola. Questo è  equipaggiato  con un numero di elettrodi, da due a cinque. In questo reattore noi raggiungiamo  un uscita di voltaggio e corrente, noi creiamo idrogeno atomico e otteniamo contemporaneamente  deposito di carbone sugli elettrodi. I processi non si basano su interazioni chimiche, come succede con gli acidi. L’opera di questi reattori statici è completamente differente da quello che succede nelle attuali batterie.  La corrente è pere esampio raccolta da elettrodi che non sono sommersi nel liquido. quindi è raccolta dal puro plasma. Inoltre si nota che il reattore si ricarica automaticamente da solo mentre gli altri terminali generano il voltaggio . 

Lo scopo principale di fare questi test è provare che il carbone dei gas dentro al liquido può essere collezionato depositato sugli elettrodi. Questo dimostra che lo stesso principio puo essere utlizzato per la separazione del carbone dai gas esausti della macchina e industria.

CARBONE E TEST  ENERGETICI

Nelle foto successive  noi mostriamo i passi di uno dei test che abbiamo fatto sul reattore al plasma cola.

Gli acidi  contenuti nella bevanda della cola non  sono essenziali per creare corrente.

LiquidsLiquids
cola bottle plasma reactor with energy liquidscola bottle plasma reactor with energy liquids
cola bottle reactor with liquidscola bottle reactor with liquids
cola bottle reactor with energy liquidscola bottle reactor with energy liquids
cola bottle used as a plasma reactorcola bottle usata come reattore
 Si testa  il voltaggio con un multimetro collegando due diversi elettrodi assieme .
Creating voltage and current in a cola bottleCreating voltage in a cola bottle
Questa foto  (-364 mV) mostra uno dei processi di ricarica interni che indica le proprietà di auto-sostentamento di un ambiente di reattore chiuso .
1048 mV
Creating current in a cola bottle
Creating electricity in a cola bottle
Altri risultati sono stati trovati con altre combinazioni di elettrodi. Voltaggi simile e correnti si raggiungono anche  con solo entrambi gli elettrodi   solo nella parte del plasma (parte alta) così  non sono sommersi nel liquido

Tutte le foto sono state prese dallo stesso test. Dopo successivi processi gli elettrodi sono diventati neri per il deposito di sp2 e sp3.  Il carbone Sp2  (chiamato  ’grafene’)  è un  materiale  (super-super) conduttore balistico che può essere usato in micro e nano elettronica . Sp3′s sono strutture di tipo diamante. Tutto questo succede in una semplice bottiglia di cocacola  e non in un sistemo complesso con laser o alta pressione o vuoto!

Test trasparente: nella dimostrazione per partner potenziali possono darci i loro elettrodi  (e il liquido cola). Possono usare i loro multimetri per misurare l’uscita.Hanno il diritto di filmare la dimostrazione. Dopo la dimostrazione  gli elettrodi con depositi di carbone saranno dati indietri  per test indipendenti. Siamo anche disposti a accordare un settaggio di  test più stringente, come la produzione del reattore (colla adatta, e incollaggio di elettrodi in una bottiglia vuota fornita dai potenziali partner ) in loro presenza

La prova del concetto mostrato dal processo in questo reattore statico quando viene applicato in reattori dinamici mostra un uscitamolto superiore, in grado di fornire elettricità per varie applicazione come quelle per uso domestico, città , auto , macchine elettroniche, industria, illuminazione e processi industriali.

 GRAVITA’

Print Friendly

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

© 2012 Gradienti Suffusion theme by Sayontan Sinha